Battistini Vivai

Benvenuto Ospite

Pero Volpino

La pera volpina è una vecchia cultivar di pero presente in Romagna da oltre 1 secolo. Questa pianta era spesso coltivata come tutore lungo i vecchi filari di viti (pergoletta romagnola). Attualmente la troviamo in vicinanza di vecchie case di campagna, in mezzo a vecchi vigneti e in alcuni casi ancora in mezzo ai boschi, oggi abbandonati, dove un tempo il terreno risultava coltivato. È una pianta molto rustica che si adatta facilmente ai vari tipi di terreno, preferendo quelli profondi, freschi, fertili, riuscendo a sopravvivere e a sviluppare anche sui terreni calcarei e aridi, soprattutto se innestata su biancospino, sorbo e azzeruolo.

PER RICHIEDERE UN PREVENTIVO

Editore

Albero

Pianta da frutto a foglie decidue che può raggiungere i 10 m in altezza e gli 8 m nella chioma. L'apparato radicale è fascicolato e lo sviluppo è legato al tipo di portainnesto utilizzato. Presenta due tipi di gemme: - gemme a legno, con produzione di rametti e foglie - gemme miste, con produzione di foglie e fiori.

Fioritura

I fiori sono bianchi e sbocciano nel mese di aprile.

Maturazione

Frutto

Il frutto del pero volpino ha la tipica conformazione a pera, di dimensioni ridotte (circa 10 cm). Il colore del frutto è di un marrone brunastro, rugginoso.

Gusto

La polpa è consistente anche a maturazione, tanto da dover essere consumata solamente previa cottura.

Expo

Non ci sono Esposizioni al Momento