Battistini Vivai

Benvenuto ai Battistini Vivai Cesena

Pesche Extreme® e Fresh®

Nuove introduzioni nel panorama varietale per pesche, nettarine, percoche e platicarpe. Continua la collaborazione dei Battistini Vivai con il vivaio spagnolo Provedo. Le due serie si distinguono per il gusto, puntando a fornire sempre frutti molto colorati e di grosso calibro per tutta la stagione. Serie Extreme® a gusto dolce e subacido. Serie Fresh® a gusto equilibrato e tradizionale. In foto: Extreme® 6.

I piccoli frutti per star bene

Quando si parla di piccoli frutti ci si riferisce ai generi Vaccinium, Rubus e Ribes, ovvero alle varietà coltivate di Mirtilli, Lamponi, More, Ribes e Uva spina. In Italia, già da oltre un decennio, si è registrato un notevole incremento economico e di interesse per la coltivazione e il consumo di piccoli frutti, in particolare per il consumo fresco.
I piccoli frutti sono buoni, sono molto apprezzati per le loro caratteristiche qualitative, organolettiche e nutraceutiche, in parole semplici, sono ricchi di antiossidanti e fanno bene alla salute. La coltivazione di queste specie si è estesa da nord a sud d’Italia, passando dalle aree più vocate e tradizionali come Trentino e Piemonte a nuovi ambienti colturali come alcune zone della Sicilia. Questa evoluzione, unita ai miglioramenti della tecnica di coltivazione e di produzione vivaistica, oltre al prolungamento della conservazione (shelf-life) dei frutti stessi , ha fatto crescere la considerazione e l’interesse di coltivatori e consumatori.
Come si propagano i piccoli frutti?I metodi maggiormente utilizzati dal punto di vista vivaistico per la riproduzione o moltiplicazione delle piante di queste specie sono la tecnica tradizionale di taleaggio, che si realizza in serra, e la più innovativa micropropagazione o propagazione in vitro, effettuata in laboratorio, coltivando le piantine in vasetti di vetro, in ambiente sterile, e successivamente trapiantandole in serra per la fase finale di ambientamento.
Tra le moltissime specie e varietà di piante micropropagate da Battistini vivai,troviamo infatti del genere Vaccinium corymbosum (Mirtillo) oltre 20 varietà di Mirtillo Gigante americano, ben rappresentate per caratteristiche qualitative e produttive. Le varietà di mirtilli, così come quelle di tutti gli altri frutti, si possono suddividere ulteriormente per epoca di maturazione, dalla più precoce alla più tardiva e ancora per il loro fabbisogno di freddo (mirtilli cosiddetti northern highbush per alto fabbisogno di freddo e southern highbush, cioè a basso fabbisogno di freddo).
 

Per avere più informazioni consulta la nostra sezioni prodotti o contattaci.
 

batvivai@battistinivivai.com

Ricerca e certificazioni

Ciascun ambiente in cui le piante crescono, dal laboratorio al vivaio in pieno campo, è continuamente monitorato e controllato dal Servizio Fitosanitario Regionale. Le certificazioni che l’azienda ottiene per attestare lo stato sanitario delle piante sono: • CAC • VE Proprio quest’ultima è il punto di forza dell’azienda. Grazie infatti alla produzione in vitro, tutti i portainnesti per piante da frutto che sono prodotti sono virus esenti, limitando così la diffusione di virosi e di contaminazioni batteriche. Tutti i portainnesti prodotti in vitro seguono il processo di certificazione per materiale virus esente, tramite prelievo di meristema o gemma da piante madri presso il CAV (Centro Attività Vivaistiche) di Tebano-Faenza e successivi controlli da parte del servizio Fitosanitario Regionale. L’azienda ha ottenuto anche la certificazione di qualità ISO (norma ISO 9001:2008) che analizza il Sistema di Gestione per la Qualità di una Organizzazione, valutando che la gestione delle risorse e dell’organizzazione sia senza sprechi ed inefficienze. Rappresenta uno standard di riferimento internazionalmente riconosciuto.

Expo

Non ci sono Esposizioni al Momento